Website per tutti: Tipologie di siti

Questo articolo vuole aiutare a capire come scegliere la tipologia adatta di sito web. Semplificheremo i siti in 3 principali categorie:


Per ognuna delle seguenti categorie abbiamo analizzato vantaggi e svantaggi, evidenziando chi è l'"utilizzatore tipo" di queste piattaforme, il suo budget di riferimento per realizzarlo e gestirlo (contando realizzazione grafica, sviluppo, impaginazione contenuti e SEO di base).

Piattaforme per semplici vetrine:

Vantaggi:

  • Veloce da realizzare

  • 100% mantenibile dal cliente (con un editor molto simile a word)

  • Mantenuta nel tempo (il produttore la mantiene con un canone molto basso)

  • Adatta per ampie variazioni (molto flessibile a bassi costi)

  • Possibilità di cambio sviluppatore in qualsiasi momento (è talmente semplice che trovare un’altra persona che la modifichi non è un problema)

  • Con poca formazione si fanno grandi cose

  • Nella maggior parte dei casi ha già tutto quello che serve (dal SEO per indicizzarla sui motori di ricerca alle galelrie fotografiche)

  • Adatta all’adattamento del mercato (per la sua flessibilità e l'aggiunta di plugin per integrarla  con le più diffuse tecnologie)

  • Utilizzabile anche per piccoli e-commerce

Svantaggi:

  • Limitata, si può fare solo ciò che è previsto (nel 70% dei siti comunque basta e avanza)

  • Poco o per niente integrabile (se non con ciò che è già reso disponibile dal produttore)

  • Adatta a siti medi e piccoli

Per chi:

  • Per aziende medie, piccole e grandi

  • Aziende che hanno bisogno di un sito vetrina semplice e versatile (soprattutto nel caso di indecisione o di test), oppure per aziende che necessitano di un sito ampio ma che permetta veloci modifiche ai contenuti e alla loro organizzazione/visualizzazione

Fascia di prezzo:

  • Realizzazione 1.250-2.500€

  • Mantenimento100-250€/anno

Piattaforma open source o ad ampia diffusione:

Vantaggi

  • In parte mantenuta dal produttore (viene mantenuto solo ciò che non è personalizzato)

  • Ampiamente integrabile con sitemi interni (da un programmatore)

  • Facilità di installazione di temi preconfezionati (anch'essi se non variati mantenuti dal produttore)

  • Integrabile con nuove tecnologie (accesso a migliaia di plugin gratuiti o a basso costo  per soddisfare quasi ogni richiesta)

  • Possibilità di cambio sviluppatore in qualsiasi momento (è talmente diffusa che trovare un’altra persona che la sviluppi non è un problema)

  • Abbastanza adatta all’adattamento del mercato (dipende dalle personalizzazioni richieste)

  • Molto buona anche per gli e-commerce

Svantaggi:

  • Tutto ciò che è fatto su misura va mantenuto a parte (mettete in conto un 20-30% del costo iniziale per mantenerla)

  • Non è sempre gestibile da un “non addetto ai lavori”

  • Utilizza logiche standard della piattaforma per la configurazione e gestione (tante volte non comprensibili o macchinose, ad esempio wordpress risulta macchinoso perché è un blog ed è gestito con le logiche da blog, ma molto spesso viene "travestito" da sito vetrina che è molto più semplice)

  • Adatto a siti medi e grandi

  • Versatile e personalizzabile da programmatori

  • Serve ampia formazione per poterla gestire bene, altrimenti con la formazione minima si possono gestire solo alcuni contenuti ma non mantenere il tutto

Per chi:

  • Per aziende medie e grandi, 

  • Ottima per “i tecnici” che vogliono iniziare a sviluppare strategie sul web, ma non sono sicuri della strada che si vuole percorrere

Fascia di prezzo:

  • Realizzaizone 2.000-4.500€

  • Mantenimento 1.000€/anno

  • ATTENZIONE: serve un budget discreto per il mantenimento (e anche una figura aziendale da dedicarci)

100% su misura

Vantaggi:

  • Integrata al 100% con i sistemi aziendali (utilizzabile anche per gli intranet)

  • fatta su misura

  • semplice da gestire (presupponendo che si sia fatta una buona progettazione e analisi dei requisiti)

Svantaggi:

  • E’ su misura e quindi va tutta mantenuta a parte

  • Costosa (mettete in conto di spendere il 40-60% del prezzo base ogni anno per il mantenimento/upgrade)

  • Qualsiasi aggiunta va fatta fare da un programmatore

  • Struttura proprietaria quindi solo chi l’ha creata la può mantenere (anche se vi dicono il contrario diffidate perché pagare un altro tecnico che capisca com’è fatta e la ampli vi costerebbe sicuramente di più che farlo fare da chi l'ha realizzata)

  • Possibilità di cadere in piattaforme poco usabili per poca aderenza agli standard (ricordo che l’utente è abituato a delle regole base di navigazione e si aspetta di ritrovare in ogni sito)

Per chi:

  • Per aziende grandi, o medie che però hanno la maggior parte di fatturato dal web

  • Per chi non vuole avere limiti

Fascia di prezzo:

  • Realizzazione a partire dai 5.000€

  • Mantenimento almeno 2.500-3.000€/anno

  • ATTENZIONE: serve un budget elevato per mantenerla

Riservatezza

Per mantenere la riservatezza dei clienti non verranno mai pubblicati i loro nomi o dati aziendali espliciti.